Canon XA10

21 10 2011
XA10

Canon XA10 (immagine tratta dal sito ufficiale Canon)

Questa videocamera monta un sensore Hd Cmos Pro, tipo 1/3, da 2.07 Megapixel, che permette di registrare video con una risoluzione di default di 1920×1080, uno zoom ottico 10x, un grandangolo da 30,4 mm e una apertura massima del diaframma di 1.8. Il monitor è LCD touch-screen a colori, da 8.8 centimetri.
Un moltiplicatore di focale 2x consente di gestire situazioni nelle quali è richiesto un vero close-up, e l’iride a otto lamelle permette una sfocatura circolare.
A dispetto delle ridotte dimensioni, la XA10 è dotata di un controllo audio avanzato, permette di acquisire suoni di alta qualità a livello broadcast.
L’audio può anche essere registrato con microfoni esterni collegati alla videocamera tramite i due ingressi XLR inseriti nella maniglia, mentre i jack da 3,5 millimetri per le cuffie ed il microfono permettono una ulteriore flessibilità d’impiego. (scheda tecnica completa)

Ma veniamo a quello che ci riguarda, i test che abbiamo effettuato stressando la XA10 in condizioni limite.

Nelle lunghe spedizioni in ambienti difficili la leggerezza dell’attrezzatura è fondamentale, parola di cameraman. A mio avviso, con la XA10, Canon è riuscita a coniugare le prestazioni di uno strumento professionale con un’eccellente leggerezza e compattezza. Ho apprezzato queste qualità nei momenti più faticosi del percorso nei quali, nonostante la stanchezza e la rarefazione dell’ossigeno, il cameraman deve mantenere la lucidità e la forza per riprendere con qualità, sensibilità e occhio professionali.
La XA10, durante un percorso quasi sempre impervio, ha dimostrato inoltre delle eccezionali doti di robustezza, resistendo anche a qualche maltrattamento di troppo. Del resto, dopo 7 – 8 ore di cammino sopra i 4000 metri può capitare di appoggiare gli zaini con un minimo di disattenzione.

Siamo rimasti soddisfatti anche dalla resa delle batterie e dalla resistenza della macchina ad umidità e basse temperature. In realtà abbiamo notato una minor durata delle batterie, ma considerando le temperature al di sotto dello zero ci attendevamo una riduzione molto più marcata.
Anche se le caratteristiche della macchina parlano di un range di funzionamento tra i -5 ºC e i +45 ºC, con umidità relativa al 60%, abbiamo potuto felicemente constatare che l’apparecchio mantiene inalterate le sue prestazioni anche a temperature sensibilmente inferiori.

Prestando poi un po’ di attenzione nel coprire la macchina in caso di pioggia o neve, possiamo dire di aver trovato un’eccellente compagna di spedizione.

A presto con nuovi aggiornamenti


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: